Silence

“Non sono sicuro se sono depresso. Voglio dire, non sono esattamente triste, ma non sono nemmeno esattamente felice. Posso ridere, scherzare e giocare durante il giorno, ma a volte quando sono solo di notte mi dimentico come mi sento.”

John green (via ilragazzoapatico )

Sbam

(via larealtapiuamara)

Non potevo trovare parole migliori di queste. ( Via piccolocuoregrande )

(via alessandrobertucci)

(Source: ilragazzoapatico, via vivo-di-harry)

“Mi hanno sempre giudicata come ‘strana’, o ‘diversa’, ma la sai una cosa? Mi è sempre piaciuto da morire; non sopporterei essere vista come il resto del mondo, perchè io, il resto del mondo, lo odio.”
— Bipolardemon. (via bipolardemon)

(via soprannominatastrana)

“Festa.
Casse.
Musica.
Casino.
Mani in alto.
Sorrisi.
Vodka.
Alcool.
Persone che si baciano.
Occhi rossi.
Fumo.
E io?
Io sono qua, in un angolo.
Le persone si divertono e io scrivo.
Le persone sono completamente felici, e io sono un’apatica del cazzo.”
— (via sonosoloundanno)

(via soprannominatastrana)

“Sono quella ragazza sempre in disparte. Quella che ha paura di dire sempre qualcosa di sbagliato. Quella che é piena di sogni irrealizzabili. Quella che sorride sempre anche se le cade il mondo addosso. Quella che viene sempre presa in giro da tutti. Quella che non si sente mai abbastanza. Quella che non piace a nessuno. Quella che quando é triste non ha nessuno. Quella con le cuffiette sempre nelle orecchie. Quella che sorride con gli occhi abbassati. Quella stanca si tutto e tutti. E che ora ha solo bisogno di qualcuno che le stia accanto.”
— Holeraglacialenelcuore (via holeraglacialenelcuore)

(via soprannominatastrana)

vivo-di-harry:

fuckoffbitchezzz:

through the years / 2011-2014

OH. MY. GOD.

vivo-di-harry.

(Source: mychemtears)

“Nessuno conosce la vera me, nessuno sa quante volte mi sono seduta nella mia stanza e ho pianto, quante volte ho perso la speranza, quante volte sono stata delusa. Nessuno sa quante volte ho dovuto trattenere le lacrime, quante volte sono stata sul punto di scattare, ma poi non l’ho fatto per il bene degli altri. Nessuno sa i pensieri che sono passati nella mia mente quando ero triste, quanto orribili fossero. Nessuno riconosceva i miei sorrisi finti, i miei ‘sto bene’. Nessuno mi conosce.”
— Occhi-grandi-nocciola (via occhi-grandi-nocciola)

(via vivo-di-harry)